‘RADIO PENSIERI’ FOCOLARI: “Non capisco il bisogno della Roma di vendere” VALDISERRI: “C’è da rispettare il fairplay finanziario”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali.

di finconsadmin

MASSIMILIANO PALOMBELLA (Rete Sport): “Non si può valutare Mattia Destro in base ad un gol sbagliato il 2 agosto a Philadelphia, in amichevole, contro l’Inter. Io mi aspetto di più da lui, ed è destinato a migliorare. Secondo me lui può fare il titolare nella Roma. La critica giusta è che deve mantenere la calma durante le partite, deve essere più lucido, ma dal punto di vista tecnico fa delle cose da centravanti. Io pure vorrei uno più forte di lui, ma Benzema o Cavani la Roma non li può prendere.”

 

GABRIELE ZIANTONI (Tele Radio Stereo): “La Roma non ha problemi di bilancio. Balanta pare sia molto vicino alla Lazio, ed è un peccato perchè è un giocatore che mi piace tantissimo. La Roma però aveva già troppi difensori di piede sinistro”.

 

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Io non capisco perchè la Roma debba fare queste cessioni. Abbiamo parlato di aumento di capitale, di soldi che arrivano da aumenti di capitale. La Roma dovrebbe essere una società florida, erchè deve vendere? A meno che non voglia vendere per comprare qualcos’altro. Il mio pensiero è che Benatia non va venduto, anche perchè 40 milioni non te li dà nessuno. Il problema è comprare un grande bomber: se io avessi le capacità di Sabatini, proverei a vendere sia Ljajic che Destro per comprare un grandissimo centravanti. Manolas? E’ bravo, ma io 15 milioni per un difensore greco non li spenderei mai”.

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “Vorrei che rimanesse Benatia. Quello che volevo come suo sostituto lo sta prendendo la Lazio (Balanta, ndr). Manolas? Mi piace molto, è un giocatore che prenderei, è uno durissimo, che non muore mai, ma non ti dà le stesse garanzie di Benatia. Alla Roma servirebbe un grande bomber, ma chi c’è in giro? Cavani sarebbe il top, ma dovresti vendere sia Benatia che Destro.”

 

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Non ci sono le condizioni per arrivare a comprare un attaccante di livello top. La cosa più semplice è di mantenere le forze che hai, e restare alla finestra a vedere se arriva qualcuno con il pacco di soldi. Altrimenti rischi di indebolirti, perchè i giocatori che la Roma ha sono di buonissimo livello, rimpiazzarli e migliorare è molto difficile. Manolas? E’ un ottimo difensore, ma ti chiedono una cifra esagerata”.

 

XAVIER JACOBELLI (Radio Radio): “Il problema della Roma è che servirebbe un attaccante da Champions League, un attaccante che quindi non sia una scommessa, perchè la Roma sta provando a costruire una squadra capace di superare almeno la fase a gironi. Un attaccante con queste caratteristiche disponibile sul mercato non c’è.”

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “C’è una dead line per il fair play finanziario che è fissata nel 2015, e la Roma si sta interrogando se questo rosso di bilancio va colmato subito, o se si può rimandare al prossimo campionato. Il mondo è pieno di squadre che non è ancora in linea con le regole del fair play finanziario. Ora spetterà a Pallotta decidere cosa fare.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy