‘RADIO PENSIERI’ TIMPANO: “Comunque vada questa è una stagione trionfale”, ANGELONI: “Ljajic è il classico tipo di giocatore che fa imbufalire l’allenatore”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

 

GUGLIELMO TIMPANO (Radio Manà Manà Sport): “Questa è una stagione comunque trionfale per la Roma: anche se il termine “trionfale” implicherebbe un trofeo vinto e probabilmente la Roma non porterà a casa nulla, non si poteva chiedere di più a questa squadra e se non è prima dipende da fattori esogeni che poco hanno a che fare col campo e con i meriti sportivi. L’unico rammarico di quest’anno è di non essere arrivati a giocarci la Finale di Coppa Italia all’Olimpico: la Roma è più forte del Napoli e l’ha dimostrato nel corso di tutta la stagione…”

 

 

ALESSANDRO ANGELONI (ReteSport): “Ljajic è il classico tipo di giocatore che fa imbufalire l’allenatore. Il classico potrei ma non voglio. L’approccio di Garcia con lui è un metodo, solo il campo ci dirà se è stato il metodo giusto o meno. Il giocatore deve essere il primo ad essere convinto dei propri mezzi”.

 

RICCARDO GENTILE (ReteSport): “Cagliari tradizionalmente sfida ostile, però quest’anno è riuscita in parte a cambiare la sua storia. In questa stagione quando c’era da mandare un messaggio agli avversari l’ha sempre fatto. Ljajic? E’ forte. Non so quanto Garcia sia sincero quando dice che può diventare come Hazard, però fa bene a stimolarlo”.

 

PAOLA DI CARO (ReteSport): “Cagliari-Roma? Partita difficilissima. Difficile perchè i giallorossi non vincono da vent’anni li, perchè dopo Roma-Parma, partita bellissima, si puo’ solo calare, perchè loro sono pieni di assenze e perchè c’è Daniele Conti. Per fortuna c’è Rudi Garcia che quest’anno ha sempre tenuto la concentrazione alta e sfatato molti tabù”.

 

LUCA VALDISERRI (ReteSport): “Garcia è una forza armoniosa. Vuole sempre il massimo dai suoi giocatori. Nella mia intervista a lui oggi sul Corriere della Sera, lui mi ha detto cose che un allenatore italiano non mi avrebbe detto mai. E’ l’uomo giusto al momento giusto per fare forte questa Roma. Mi ha detto che è conscio dell’importanza dell’economia del calcio, ma se vendono Pjanic si incatena a Trigoria”. 

 

UGO TRANI (ReteSport): “Bisogna stare attenti alla partita di domani, Cagliari è da sempre una partita ostica ed infatti la Roma non ci vince da quasi vent’anni. Domani ci sarà anche il dubbio Totti, il capitano ha avuto un problemino ed è acciaccato. Importante la campagna acquisti del prossimo anno, se vai avanti in Champions hai degli introiti tra tv,stadio e sponsor da più di 50 milioni”.

 

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “Lo scudetto lo vincerà la Juventus. Pur ritenendoli non troppo puliti come squadra, il tricolore è meritato attualmente. Certo se poi alla fine arrivi dietro di tre-quattro punti, allora il discorso cambia. Il prossimo anno bisogna prendere due-tre top players”.

 

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà Sport): “La situazione Balzaretti mi ricorda per certi versi la questione Destro con l’aggravante dell’età. Mercato? Santon potrebbe andar bene; Sandro o Paulinho sono due nomi buoni, su Benteke ho qualche riserva. Ci stiamo scordando della questione portiere in ottica Champions…”.

 

TIZIANO CARMELLINI (Radio Manà Manà Sport)“Sabatini in ottica di mercato starà già lavorando con la chiara convinzione su come e in che reparto spendere i soldi. Ipotesi rescissione del contratto con Balzaretti è qualcosa di reale: è una serie di passaggi delicati tra le due parti che sono molto legati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy