Tour Burdisso: “Ora la Spagna”. Poi a Trigoria?

Pochi giorni fa l’addio al calcio giocato, ora il viaggio “per incontrare Luis Enrique e aggiornarmi professionalmente”. E chissà che un giorno non torni a Roma

di Redazione, @forzaroma

In una Roma alla costante ricerca di leadership e personalità uno come Nicolas Burdisso potrebbe ancora fare la differenza, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport“. Pochi giorni fa ha annunciato il suo addio al calcio, all’Olimpico l’ex difensore ha ripercorso i suoi cinque anni in giallorosso e ha svelato che volerà in Spagnaper incontrare Luis Enrique e aggiornarmi professionalmente“. Burdisso resterà un anno a Torino, poi deciderà dove vivere, di certo vuole restare nel mondo del calcio: “Mi piacciono le pressioni. Roma mi ha dato tutto, a livello fisico sono stati i migliori anni della mia vita“.  E chissà che un giorno non torni a Trigoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy