Spalletti e i saluti con una Roma regina dei record

Il tecnico sempre più lontano ma i primati di punti, vittorie e gol segnati fanno la storia giallorossa

di Redazione, @forzaroma

Nei giorni in cui il futuro di Luciano Spalletti sembra essere più lontano dalla Capitale, l’allenatore della Roma sta costruendo intorno alla squadra giallorossa un mito fatto di numeri.

Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, il traguardo più importante potrebbe essere quello dei punti in classifica. Battendo domenica il Genoa la Roma potrebbe raggiungere 87 punti, facendo meglio della squadra di Garcia, che nel 2013-14 ne conquistò 85. Record anche di vittorie, ben 27, anche in questo caso battendo il primato di Garcia.

Per costruirlo ci sono ovviamente voluti tanti successi in trasferta, ovvero precisamente 12, cosa che ha consentito un doppio record giallorosso: quello in se stesso (sempre la prima Roma di Garcia si era fermata a 11) e quello delle vittorie esterne di fila, giunte a 7. Basta così? Niente affatto, perché la squadra di Spalletti ha già eguagliato il record di gol segnati in un campionato – 87, come nella stagione 1930-31 a 18 squadre – e quindi basterà una sola rete per arrivare sul tetto.

(M. Cecchini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy