Schick out, gioca Dzeko. Con la Spal c’è spazio per Kluivert

Problema muscolare per il ceco. Di Francesco non si fida: «attenti, non sarà una partita facile»

di Redazione, @forzaroma

Ci dev’essere una sottile maledizione che incombe su Patrik Schick, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. L’attaccante ceco infatti, che secondo i piani della vigilia, oggi sarebbe dovuto partire titolare contro la Spal, invece non è stato neppure convocato. “Ha qualche problemino (muscolare, ndr) – ha spiegato ieri Eusebio Di Francescoma per il resto, al di là degli infortuni, la squadra sta bene”.

Schick è stato fermato solo a scopo precauzionale e quindi martedì contro il Cska Mosca dovrebbe esserci, così come De Rossi e Kolarov, che oggi non andranno neppure in panchina. Assenze più lunghe, invece, riguarderanno Perotti e Karsdorp, che probabilmente salteranno anche il match contro il Napoli di domenica prossima.

Kluivert è pronto per essere rilanciato da titolare anche per risparmiare El Shaarawy, mentre – detto che Pastore sarà in panchina – sarà all’esordio da titolare all’Olimpico il baby Luca Pellegrini, che in trasferta aveva già giocato dall’inizio a Empoli. “Terrò conto del minutaggio dei calciatori – ammette l’allenatore – con la speranza di recuperare due giocatori come Kolarov e De Rossi per il Cska”.

Il tecnico abruzzese, poi, parla dell’avvenire di Daniele De Rossi – sempre più vicino al rinnovo –, che ha detto due giorni fa di vedersi un giorno allenatore. “Lui già fa il mio collaboratore – scherza Di Francesco –. Scherzi a parte, Daniele è un punto di riferimento. Il fatto di aver avuto un percorso calcistico importante, essendo anche un centrocampista, lo aiuterà Credo che in futuro potrà essere un ottimo tecnico””.

Intanto la Qatar Airways sta allestendo un quadrangolare a Doha con Roma, Bayern, Boca Juniors e Al Sadd, le squadre che sponsorizzano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy