Roma, pressing Herrera. E de Ligt piace ma costa

Roma, pressing Herrera. E de Ligt piace ma costa

Monchi a Boston parla di mercato con Pallotta: a gennaio servono 10-15 milioni per il messicano. Sull’olandese va forte anche la Juve

di Redazione, @forzaroma

Un centrocampista e un difensore centrale. È il piano per il prossimo mercato della Roma, che balla tra le prossime sessioni di gennaio e giugno. Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, il nome su cui lavora da tempo la Roma è quello di Hector Herrera, il messicano capitano del Porto che è oramai ai ferri corti con il suo club. Il suo contratto scade a giugno prossimo, la Roma ha la necessità di arrivarci prima (a gennaio) per tagliare fuori la concorrenza (Inter e Tottenham su tutti) da un’eventuale parametro zero. Monchi sta lavorando su questo, bisogna capire se vale la pena investire in anticipo tra i 10 e i 15 milioni su un giocatore che a giugno si può prendere senza tirar fuori un euro.

Poi c’è il problema che Juan Jesus e Marcano non stanno offrendo le giuste garanzie, così Di Francesco si trova al centro solo con Manolas e Fazio ad essere davvero affidabili. Gli occhi della Roma sono da tempo su de Ligt, che è molto di più di un’alternativa a Fazio e Manolas ma che costa già tanto, 50 milioni. Overmars ha già fatto sapere che a gennaio non partirà, a giugno probabilmente sì.

(A. Pugliese)

 

LEGGI ANCHE: Caos Herrera, il Porto chiude al rinnovo. La moglie attacca il club, l’agente: “Presidente grossolano”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 1 anno fa

    insomma quando ci sono i saldi la Roma c’è sempre ^_^

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. cpg35600 - 1 anno fa

    La verità scotta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. cpg35600 - 1 anno fa

    Ultimamente la Roma ha “SCOPERTO” e NON utilizzato un altro messicano. Infine, si sono resi conto che avevano, tanto per cambiare, preso una BUFALA. Quindi, è stato subito prestato e venduto. Finiamola con gli esperimenti: dovremo essere sicuri che a questo nuovo messicano (Herrera) l’aria di Roma ( e di quella che tira a Trigoria) faccia del bene. Altrimenti avremo altre “sorprese” similari a quelle passate ma che, non sono state ancora digerite! Attenzione. Mr. Pallotta non avrebbe tutti i torti! Anche se lui ama gli scozzesi ed i genovesi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy