Perotti e Pastore: così gli argentini tornano di moda

Perotti e Pastore: così gli argentini tornano di moda

Di nuovo in campo contro l’Inter, devono cancellare il momento difficile e sperano di essere il valore aggiunto della squadra

di Redazione, @forzaroma

In Argentina spesso si dice che quando qualcuno vuole fortemente qualcosa arrivi a smuovere persino “il cielo e la terra”. Forse Javier Pastore e Diego Perotti li hanno smossi davvero per tornare a giocare dopo mesi di agonia, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”. Il ritorno in campo contro l’Inter è solo il primo passo di un percorso che dovrebbe portarli ad essere quei valori aggiunti su cui puntavano Di Francesco e Monchi. L’ex Psg doveva essere l’erede di Nainggolan e quel giocatore in grado di portare fantasia e verticalizzazioni. Perotti ha giocato appena tre partite e in campionato, da dicembre 2017, ha segnato due volte. Poco, troppo poco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy