Notte da sogno. Edin dice 100 con l’applauso dei grandi

Centesima gara in giallorosso, Hazard e Lampard: “E’ un centravanti fantastico”

di Redazione, @forzaroma

Nella notte in cui festeggia la centesima presenza in maglia giallorossa Edin Dzeko decide di festeggiarla segnando una rete straordinaria. Sembra quasi un sacrilegio, ma il lancio di Fazio santificato dal sinistro al volo con cui il centravanti inchioda Courtois, ha ricordato la rete (di destro) con cui Sua Maestà Marco Van Basten inchiodò Dasaev nella finale dell’Europeo del 1988. Un mito.

Davanti al presidente Pallotta — che ha pranzato e incoraggiato la squadra nel suo blitz londinese, concluso ieri sulla tribuna dello Stanford Bridge — l’attaccante bosniaco scrive in pagella il suo 10 e lode. Nessuna meraviglia che a fine match Hazard dica: “Edin è un centravanti fantastico”, oppure che Lampard – ora commentatore tv – da bandiera dei blues s’inchini dicendo: “Ha segnato un gol sublime”.

Dzeko prende il suo 59° centro in 100 gare solo come uno stimolo. “Penso che sia stata una notte splendida per noi. Potevamo vincere, ma anche un punto va bene. E’ stata una gara incredibile, peccato per i gol subiti. Il Chelsea è forte, ma la nostra mentalità era giusta. Abbiamo giocato come se fossimo in casa e abbiamo fatto una grandissima prestazione”. Logico che la vetrina vada al suo gol che – da Van Basten a Totti (sinistro al volo contro la Sampdoria) – ha scomodato la nobiltà del calcio. “E’ stata una bella sensazione, anche perché non avevo mai segnato al Chelsea. Il calcio italiano mi ha migliorato molto”.

(M. Cecchini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy