Moviola, rigore e giallo per Fazio: Mazzoleni fa la scelta giusta. Severo il rosso a Kolarov

Moviola, rigore e giallo per Fazio: Mazzoleni fa la scelta giusta. Severo il rosso a Kolarov

Corretta la decisione del direttore di gara di assegnare il penalty poi trasformato da Immobile

di Redazione, @forzaroma

Al 4’ dubbi sul calcio d’angolo concesso alla Lazio dopo il contrasto tra Juan Jesus e Marusic, l’ultimo a toccare. Al 10’ De Rossi anticipa Caicedo in area di rigore: intervento sul pallone, ma rischioso. Nella ripresa, al 5’ lancio in area per Caicedo, Fazio pasticcia con Olsen che si ritrova a contatto con l’attaccante biancoceleste ma riesce comunque a smanacciare via il pallone senza commettere fallo. Al 7’ contrasto aereo tra Fazio e Correa, Mazzoleni punisce il romanista ma sembrava più fallo del biancoceleste. Al 26’ l’episodio che chiude la partita: lancio in verticale per Correa che brucia sullo scatto Fazio, entra in area e cade a terra, sulla pressione alle spalle del difensore romanista. Mazzoleni non ha esitazioni a indicare il dischetto e a estrarre il cartellino giallo nei confronti dell’argentino, che giura di aver toccato il pallone, ma senza evitare contestualmente di travolgere l’avversario. Il rigore – scrive Alessandro Catapano su “La Gazzetta dello Sport” – ci sta, come la scelta di ammonire, e non espellere, l’autore del fallo. A un minuto dal 90’ il 3-0 di Cataldi. Qualche secondo in attesa di valutare la posizione di Parolo che avvia lo scambio vincente: tutto regolare. Nel finale brutto intervento di Dzeko su Acerbi, che merita il giallo. Nella circostanza viene ammonito per proteste Kolarov. Un minuto dopo il serbo interviene in modo scomposto su Immobile, secondo giallo un po’ severo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy