Millico-Butic e la Roma va K.O. Granata in finale dopo 16 anni

Non basta il vantaggio iniziale di Riccardi: la squadra di De Rossi si fa rimontare e non riesce a trovare il gol della qualificazione

di Redazione, @forzaroma

Sedici anni dopo, riecco il Toro. I granata battono in rimonta la Roma per 2-1 e conquistano la finale della Coppa Italia, un risultato che al Torino mancava da sedici anni, quando nella Primavera giocava anche Fabio Quagliarella.
L’1-1 di una settimana prima al Tre Fontane favorisce i padroni di casa, ma alla Roma basta meno di mezz’ora per cambiare il volto alla doppia sfida. La rete è firmata da Riccardi, schierato dal tecnico Alberto De Rossi nel tridente offensivo.
Nel momento più difficile, come riporta l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, il Toro ha il merito di non smarrirsi e di conservare la lucidità, tanto che prima dell’intervallo arriva il gol. E’ il 40’ quando Millico si libera in area di Ciavattini e batte Romagnoli. In avvio di ripresa tocca a Butic completare l’operazione sorpasso bissando il gol del match di andata. A quel punto la Roma si butta in avanti a caccia del gol-qualificazione, ma il Toro gioca con ordine, non si fa schiacciare e fallisce in contropiede con Millico l’opportunità per chiuderla.
Dopo l’eliminazione in Youth League, la Roma saluta anche la Coppa Italia; il Toro può far festa attorno al suo allenatore, l’ex giallorosso Federico Coppitelli. “Abbiamo iniziato il 2018 in una maniera fantastica e questo risultato ci riempie di orgoglio, tanto più affrontando la Roma, una sfida per me emozionante”.

(F. Turco)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy