La Sud lascia lo stadio al 15′. Quanti fischi per Kolarov

La Sud lascia lo stadio al 15′. Quanti fischi per Kolarov

In curva appaiono tanti striscioni con la scritta “Portate rispetto”. Prima, la coreografia per De Falchi

di Redazione, @forzaroma

Il cuore. Ma soprattutto tanta rabbia. Da una parte i romanisti, e in particolare la curva Sud, scelgono di ricordare Antonio De Falchi. Dall’altra decidono di abbandonare la Roma come, a inizio partita, non accadeva da più di vent’anni.  Ad annunciare la protesta tanti striscioni con scritto “portate rispetto”. Prima, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, si erano sentiti i tifosi attaccare la squadra, la società, e soprattutto il presidente Pallotta, e l’allenatore. Nel dettaglio: applausi per Zaniolo e De Rossi, fischi per tutti gli altri, soprattutto Florenzi, Pastore e Kolarov, che dopo le scritte sotto casa di venerdì notte è stato anche insultato fin dal riscaldamento. La buona ripresa ha strappato qualche applauso in più, ma al 90’, visto anche il pareggio, c’è stata una nuova bordata di fischi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy