La felicità di DiFra: “Abbiamo vinto giocando da uomini”

La felicità di DiFra: “Abbiamo vinto giocando da uomini”

Il tecnico della Roma dopo la vittoria nel derby: “Stavolta ho visto facce ed occhi differenti. Possono anche venire meno i risultati, ma l’atteggiamento che voglio sempre dalla mia squadra è esattamente questo”

di Redazione, @forzaroma

Abbiamo vinto un derby da uomini. È quello che volevo, che avevo chiesto ai ragazzi. Stavolta ho visto facce ed occhi differenti. Possono anche venire meno i risultati, ma l’atteggiamento che voglio sempre dalla mia squadra è esattamente questo“. Alla fine Eusebio Di Francesco si gode in pieno il suo terzo derby (due vittorie e un pareggio), con la sensazione di aver ritrovato la Roma, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport“. “I derby sono sempre belli da vincere, questo è arrivato in un momento particolare e la felicità è diversa. I ragazzi hanno capito che dovevano metterci qualcosa di diverso, il ritiro ci ha aiutato a tirare fuori le paure, a risolvere le situazioni di difficoltà e in alcune situazioni anche il malcontento. Se lavoreremo sempre con questa abnegazione ci toglieremo tante soddisfazioni“.

“Florenzi alto ci ha dato più equilibrio, tatticamente la squadra è in crescita. Questo non vuol dire che non tornerò mai al 4-3-3, dipende dagli avversari che affronteremo. Ma se ho Pastore in questo stato di forma, fargli fare la mezzala sarebbe un sacrificio. Quando giocherà lui lo metterò sempre dietro la punta“. Ieri ha iniziato l’argentino, poi Pellegrini. “Lorenzo lì ci ha giocato pure a Sassuolo, è un ruolo che sa fare, ha corsa e continuità tecnica. È un giocatore duttile e non correndo all’indietro resta anche più lucido“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy