Juve-Roma, gol opposti: CR7 porta avanti Allegri. DiFra, ci pensa la difesa

Juve-Roma, gol opposti: CR7 porta avanti Allegri. DiFra, ci pensa la difesa

Il solo Ronaldo segna come l’intero attacco giallorosso. Max ha una retroguardia bunker che segna poco, al contrario di Di Francesco

di Redazione, @forzaroma

Ventidue punti, è l’impressionante gap che divide Juventus e Roma in classifica. La differenza nasce principalmente dalla perforabilità della difesa di Eusebio Di Francesco. I bianconeri hanno subìto 8 gol, uno ogni due partite; la Roma 22.

La difesa bianconera in campionato ha realizzato solo 2 gol (uno a testa per Bonucci e Chiellini). A secco la miglior coppia di terzini d’Europa, Cancelo-Alex Sandro, che contribuisce alla qualità del gioco in mille altri modi. Due gol a testa per Bentancur e Matuidi. Come riporta La Gazzetta dello Sport, gli attaccanti hanno segnato 23 dei 33 gol della Juve. Più di due su tre. Incidono in maniera pesante gli 11 di Cristiano Ronaldo (come l’intero attacco della Roma) e i 7 di Mario Mandzukic.

Che l’attacco non sia uno dei punti forti della Roma di Di Francesco è risaputo. E il problema non è scomparso, se si pensa che la coppia di centravanti composta da Dzeko e Schick sia la meno prolifica della Serie A (3 gol in due). Il capocannoniere è El Shaarawy (infortunato), lo segue dappresso Kolarov, che con 4 gol ha stabilito il suo primato personale nel nostro campionato. Non basta. Anche sulle reti da calcio piazzato i giallorossi brillano, tant’è che – con 9 gol – guardano dall’alto praticamente tutti. E anche su questo fronte, naturalmente, i giganti della difesa come Federico Fazio (già 3 centri in questa stagione) e il piede caldo di Kolarov danno il loro contributo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy