Elisir Mandzukic: ammazza grandi e adesso guarda Dzeko dall’alto

Elisir Mandzukic: ammazza grandi e adesso guarda Dzeko dall’alto

Gol a Napoli, Milan e Inter, ma mai alla Roma A Wolfsburg era vice del bosniaco, invece ora…

di Redazione, @forzaroma

L’apprendistato al Wolfsburg e poi la laurea in Italia, ma in squadre differenti. Le strade di Mario Mandzukic ed Edin Dzeko si sono incrociate in momenti diversi delle rispettive carriere: quando l’attaccante croato ora alla Juventus arrivò in Germania (2010-11), il collega romanista di Bosnia era titolare e Mario dovette attendere il trasferimento (a gennaio) di Edin per prendersi il posto. Cinque anni dopo, si sono ritrovati nel campionato italiano: nell’estate 2015 Mandzukic si accasò a Torino e Dzeko nella Capitale, ma prima della firma Madama aveva sondato e trattato pure l’attuale romanista.

Gol importanti e pesanti. Mandzukic, scrive La Gazzetta dello Sport, nell’annata in corso ha affondato tutte le grandi, Lazio, Napoli (doppietta), Milan e Inter. Gli resta la Roma, squadra contro cui storicamente non si esalta: in 6 confronti (tutti con la Juventus), il bilancio è di 3 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte, ma soprattutto zero gol. Uno dei suoi passatempi preferiti è far apparire un lillipuziano il marcatore che lo controlla da vicino: ha segnato di testa contro Napoli, Milan e Inter. I difensori della Roma sono avvisati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy