E Di Francesco canta Vasco Rossi: “Sono ancora qua”

L’allenatore si gode la vittoria: “Centrocampo cresciuto, ma dobbiamo fare di più”

di Redazione, @forzaroma

“I grandi sanno perdonare”. È la citazione che Di Francesco ha messo sul suo telefonino e che ieri ha ricordato, con un pizzico di amarezza, alla fine della conferenza, quando gli è stato chiesto delle sensazioni nel momento del possibile esonero. “Non mi interessano. In quei momenti ho pensato ad una canzone di Vasco Rossi, “Eh già”. Sentite le strofe e capirete le sensazioni di quei giorni”.
Archiviata l’amarezza dei giorni passati, Di Francesco si gode una vittoria non scontata. “Era fondamentale sbloccare la partita, contro una squadra non facile. Siamo stati bravi, nonostante nel primo tempo si sia faticato, eravamo lenti nel palleggio. Poi nella ripresa la squadra si è sciolta, ha cambiato ritmo e creato tante occasioni per fare male”.
Ora il riposo. “Avrei preferito continuare a giocare, ma la sosta ci farà bene. Anche a me. Staccare sarà utile per recuperare le energie giuste. Ne abbiamo consumate tante dal punto di vista mentale”. Infine il mercato e il 2019: “Vedremo, di certo qualcosa si muoverà, in entrata ed in uscita. Per il futuro la parola d’ordine è lavoro. Se non basta quello che diamo, dovremo fare di più. Io da solo non vado da nessuna parte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy