Difra sconsolato: “Siamo in crisi, Dzeko dov’eri?”

Il tecnico: “Nei primi 45’ Edin aveva la testa altrove”. L’a.d. Gandini: “Serve un cambio di rotta”

di Redazione, @forzaroma

Funziona sempre così, da queste parti. Quando piove non è mai pioggia normale, è tempesta che fai fatica a guardare oltre il parabrezza. Sei partite di campionato senza vittorie valgono un record negativo eguagliato nell’era Usa, solo con Zeman/Andreazzoli era riuscita l’«impresa».Oggi giornata decisiva per il trasferimento di Dzeko al Chelsea, anche se dall’Inghilterra parlano di affare ormai in salita. “Nel primo tempo Edin sembrava con la testa altrove”, ha commentato il tecnico.

Sul banco degli imputati finisce anche il tecnico. “Siamo in crisi, questa è la verità – ha detto –. Abbiamo iniziato la gara malissimo, impauriti, inguardabili, non avevamo la testa giusta. Questo fatto condiziona il nostro cammino. La squadra ha perso veemenza e intensità, ma non credo si sia rotto qualcosa tra me e il gruppo. Non devono mica vincere per me, ma per la Roma”.

(D. Stoppini)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 3 anni fa

    EDF dimostra ancora una volta di essere un incompetente: prima cosa un allenatore serio non parla mai dei singoli davanti ai microfoni, non è corretto e destabilizza la squadra; seconda cosa, dare tutta la colpa a Dzeko di questa figura di cacca è quantomeno pretenzioso; vogliamo parlare della dormita di Jesus sul gol? O dei disastri di Florenzi? Piuttosto EDF spieghi come gli è venuto in mente di togliere gli unici due che stavano girando per mettere l’inutile Defrel e un Perotti ormai a mezzo servizio da settimane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy