Difesa nuova fa tre punti. E alla Roma non segnano più

Kolarov unico sempre presente, stavolta si esalta Fazio: “Lotteremo su tutti i fronti”

di Redazione, @forzaroma

Sta entrando in tendenza questa difesa, sul campo e non solo sui social non si parla d’altro che di una squadra che ha smesso di incassare gol. Quattro partite su cinque senza subire neppure una rete: cambi l’ordine dei fattori – o dei difensori, fate voi – ma il risultato non cambia. Non è cambiato neppure a Benevento, che certo non avrà un attacco stellare, ma gioca in Serie A e con questa Serie A hanno a che fare la Roma e Di Francesco.

Come scrive Davie Stoppini su “La Gazzetta dello Sport”, Kolarov – 5 gare su 5 in questa stagione – si conferma il miglior acquisto nel rapporto qualità/prezzo della Roma: un assist per Dzeko nel primo tempo – il secondo consecutivo in campionato – e una replica che non conta per gli amanti del fantacalcio, quella che ha provocato l’autorete di Venuti.

Fazio non è mai andato in difficoltà, stavolta schierato sul centrodestra, in coppia con Juan Jesus: “Era importante chiudere anche questa partita senza subire reti – ha commentato l’argentino –. Non era mica una gara semplice, l’abbiamo resa noi così partendo forte”. Poi, sul cambio di posizione in zona centrale, il difensore ha aggiunto: “Sono pronto a giocare ovunque, anche cambiando lo schema da tre a quattro, o passando dal centrosinistra al centrodestra. Però come squadra dobbiamo migliorare in alcune fasi: nel secondo tempo abbiamo perso palla facilmente, abbiamo abbassato la concentrazione e non può succedere. Siamo una squadra in crescita che ha l’obbligo di lottare in tutte le tre competizioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy