Con Under la Roma va… Over. Benevento ko e Lazio superata

Campani in vantaggio con Guilherme, ma troppo fragili nel gioco aereo: Fazio e Dzeko di testa sorpassano, poi i giallorossi dilagano col turco protagonista. Di Francesco è 4o

di Redazione, @forzaroma

La Roma può festeggiare il sorpasso ai danni della Lazio e, soprattutto, il rientro in zona Champions. Tutto questo, grazie a una grande ripresa che porta al successo in rimonta per 5-2 ai danni del Benevento – santificato dalle reti di Fazio, Dzeko, Defrel su rigore e da una doppietta di Under, seguite al momentaneo vantaggio di Guilherme, a cui ha fatto seguito la malinconica rete di Brignola. Morale: i campani – che per la terza volta sprecano un vantaggio in trasferta – continuano ad avere zero punti lontano da casa e, per via del crollo nella ripresa, rilanciano la vena offensiva dei romanisti, che non segnavano più di un gol dal 1° dicembre e non avevano mai vinto in rimonta.

L’avvio è del Benevento che al 7’ passa in vantaggio con Guilherme (primo gol in A), il cui tiro trova la doppia deviazione di Florenzi e Manolas. I giallorossi si scuotono e – pur rischiando in qualche ripartenza ben orchestrata da Sandro e Viola – fanno la partita. Si capisce in fretta come il punto debole campano sia il gioco aereo. Logico perciò che il pareggio arrivi di testa, con Fazio che al 26’ è pronto ad anticipare Sandro e Venuti, battendo il portiere.

Nella ripresa la Roma parte forte, con il gol di Dzeko e la doppietta di Under a chiudere il match. I titoli di coda sono da libro cuore, visto che Dzeko – dopo aver guadagnato un rigore per fallo di mano di Djimsiti su di un suo cross – concede il penalty a Defrel, che dal dischetto segna il suo primo, sospirato gol in campionato.

(M. Cecchini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy