Barcellona, Bartomeu: “La Roma ci ha eliminato dalla Champions con merito”

Parla il presidente blaugrana: “Ora puntiamo a vincere tutto. Aabbiamo rafforzato la squadra: meno giocatori ma con più qualità e spazio alla cantera”

di Redazione, @forzaroma

Il Barcellona torna in Champions League, dopo la brutta eliminazione dello scorso anno contro la Roma. Oggi il presidente blaugrana Bartomeu ha rilasciato una lunga intervista sulle pagine de “La Gazzetta dello Sport“. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Da dove cominciamo presidente Bartomeu?
Dalla Champions. Anche perché da due anni ci buttano fuori le italiane, prima la Juventus e poi la Roma, con merito.

E il Madrid ha vinto in 5 anni le stesse Champions che voi in 25. Fa male?
Noi guardiamo in casa nostra. Puntiamo a vincere tutto e abbiamo rafforzato la squadra: meno giocatori ma con più qualità e spazio alla cantera.

Sorpreso dal passaggio di Ronaldo dal Madrid alla Juventus?
Andrea Agnelli ha fatto un colpaccio. A me di questa storia dispiace che la Liga abbia perso una stella, la seconda in due anni dopo Neymar. È negativo per il movimento, non m’interessa il fatto che il Madrid possa essersi indebolito, vogliamo che si giochi il miglior calcio. Solo così puoi competere con la Premier League, la più ricca. Ronaldo non migliora solo la Juve ma tutta la Serie A. In chiave Champions poi sono d’accordo con Messi: la Juve con Ronaldo è ancora più candidata al titolo.

Florentino Perez e Nasser al Khelaifi si sono lamentati del fatto che altri club entrino in contatto con i loro giocatori.
Quando qualcuno si lamenta prima deve pensare se anche lui ha fatto lo stesso in qualche occasione. Non penso che il PSG non abbia sentito Neymar prima di pagare la clausola. Come si esce dall’ipocrisia? Ci deve pensare la Fifa, cambiando le regole. In Spagna abbiamo lo svantaggio delle clausole di rescissione. I club sanno qual è il prezzo del giocatore e ci parlano. La Fifa deve intervenire. Ora ci sono altre priorità, come la Var. Siamo sempre stati a favore: i tifosi vedranno che i risultati sono più giusti e gli arbitri vanno aiutati. Però la Uefa non l’ha applicata in Champions League e la cosa mi ha deluso, l’ho detto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy