“Stadio, iter veloce”. Raggi vede Friedkin: caccia a nuove aree

Primo vertice tra la sindaca e il presidente della Roma dopo il no a Tor di Valle. Il club. vogliamo un impianto, non un quartiere

di Redazione, @forzaroma

Su una cosa che gira la Raggi e Dan Friedkin, dopo il primo approccio in Campidoglio 40 minuti di chiacchiera, sono d’accordo: il nuovo progetto per il futuro stadio della Roma può viaggiare rapido nei gangli della burocrazia Capitolina, scrive Lorenzo De Cicco su Il Messaggero.

Il piano per la nuova area giallorossa non sarà, a differenza della precedente mostre pallottiana, un’operazione più immobiliare che calcistica con un impianto piccolo attorno alle palazzine, uffici, negozi, alberghi, ristoranti. Il manager californiano che ha preso le redini del club giallorosso l’estate scorsa ha chiara in mente la mission. Sì al nuovo stadio, no ad uno stadio con un quartiere intorno,

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy