Smalling e Micki, assist della Fifa per la conferma

Aiuta l’estensione dei contratti a dopo il 30 giugno

di Redazione, @forzaroma

L’input della Fifa di estendere in contratti in scadenza al 30 giugno sino al termine dei rispettivi campionati, è un assist per la Roma, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

A Trigoria il pensiero, aspettando il rientro di Zappacosta, è andato immediatamente a Smalling e Mkhitaryan. Arrivati in prestito quest’estate, Fonseca ora ha la certezza che potrà contare su di loro sino alla fine della stagione.

L’obiettivo è dichiarato: centrare il quarto posto. Che a pensarci bene potrebbe avere una doppia valenza: rappresentare un regalo d’addio oppure trasformarsi in una possibilità di trattenere almeno uno dei due.

Aspettando di capire come si delineerà il prossimo mercato, al momento le possibilità sono remote. La Roma deve fare i conti con un bilancio che sforerà in negativo le tre cifre e lo stallo nel quale è piombata la trattativa tra Friedkin e Pallotta non aiuta. Il Manchester United, dopo aver concesso il prestito annuale per 3 milioni, per lasciare andare il difensore ne vuole altri 20. L’Arsenal, per l’armeno, non è da meno, considerando tra l’altro che Micki ha il contratto in scadenza nel 2021. Estendere dunque un prestito, almeno per lui, non se ne parla se non previo rinnovo. A queste cifre la Roma non può e non vuole arrivare.

Potrebbe cambiare qualcosa con l’accesso alla Champions. Agganciare il quarto posto in campionato farebbe tutta la differenza del mondo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy