Sanabria a Trigoria a metà settimana, poi Berisha

di finconsadmin

(Il Messaggero  –  S. Carina) – E ora? Con l’arrivo di Bastos il mercato della Roma può definirsi chiuso a gennaio? Possibile ma non probabile. A Trigoria hanno insegnato che fino a quando c’è un giorno a disposizione, ogni operazione può prendere corpo. Anche perché, entro il 31 gennaio, va definita la situazione di Sanabria. L’altra sera, nel pre-gara con il Livorno, il dg Baldissoni è stato molto chiaro: «La nostra intenzione è di prendere il ragazzo – ha spiegato ai microfoni di Sky – c’è la possibilità di usare la clausola ma preferiremmo trovare una soluzione concordata col Barcellona». Al momento l’intesa ancora non è stata trovata e non è servito nemmeno il viaggio di Sabatini in Catalogna per arrivare ad un accordo. Le parti si sono date appuntamento a metà settimana e a Trigoria si augurano che possa arrivare la fumata bianca (il rischio è il ricorso alla Fifa del club azulgrana).

 

RAMIREZ E NATKHO
Si attende poi, l’ufficialità di Berisha con il ragazzino svedese che parla oramai da qualche giorno come un neo-giallorosso. Non va dimenticato inoltre che Roma e Bologna stanno studiando una strategia in comune per riportare in Italia l’uruguaiano Ramirez (prima in Emilia, entro la chiusura del mercato, e a giugno nella capitale), il cui infortunio alla caviglia, riportato sabato, non appare grave. Operazione analoga potrebbe essere effettuata anche con il centrocampista del Rubin Kazan,Natkho.

 

BORRIELLO IN STAND-BY
Il club rossoblù è molto attivo sul mercato. Nonostante la doppietta al Napoli, Bianchi potrebbe andare alla Sampdoria e dare il via ad un giro di attaccanti. Il Bologna oggi tornerà alla carica per Gilardino (offerta la metà di Taider e conguaglio): il Genoa vacilla, pur sapendo poi che potrebbe virare su Borriello che tiene ancora in stand-by il West Ham.Marquinho aspetta l’Inter, Burdisso la Fiorentina (che però prima deve cedere Roncaglia) nonostante abbia offerte dall’Italia (Genoa) e soprattutto dall’estero (Galatasaray, Olympiakos e Bayern Leverkusen). Se l’argentino va via, pronto l’olandese Heitinga che per aspettare i giallorossi ha rifiutato nelle ultime settimane sia il Newcastle che il West Ham. In settimana, Roma e Pescara torneranno a parlare della cessione in comproprietà di Caprari (possibile il rientro a Trigoria di Viviani, Frascatore e Piscitella, dietro conguaglio) mentre il giovanissimo Ricciè corteggiato dal Crotone. Romagnoli è richiesto dallo Spezia ma non appare convinto della destinazione.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy