Roma piccola e timorosa contro le big

Sette sconfitte e sei pareggi in 16 partite con le grandi. Fonseca non è riuscito a rimediare al ruolino di marcia

di Redazione, @forzaroma

Paulo Fonseca punta il dito contro la squadra. I quattro gol dell’Atalanta hanno minato le certezze del tecnico, che da quando allena la Roma ha incassato sette sconfitte, sei pareggi e solo tre vittorie nelle 16 partite di campionato in cui ha affrontato una grande, ricorda Gianluca Lengua su “Il Messaggero”. Il portoghese non è riuscito a rimediare al ruolino di marcia, pur provando a cambiare sistema di gioco e preparazione atletica.

La colpa di tutto, per Fonseca, è del modo di giocare da “bambini” che hanno avuto i suoi calciatori nella ripresa. E’ evidente che parte delle responsabilità sono da ricondurre a chi era in campo e ai cambi (tardivi) non all’altezza dei titolari. Ma scaricare sulla squadra le responsabilità di un risultato negativo, a lungo andare potrebbe non pagare. Lo sa bene anche Eusebio Di Francesco, che per la prima volta, domani sera, tornerà all’Olimpico da avversario con il suo Cagliari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy