Roma-Liverpool, i pub: reparti mobili per difenderci

Mercoledì 2 maggio Capitale blindata con la collaborazione di Scotland Yard. Preoccupati quelli della Fiepet Confesercenti, associazione che rappresenta gli esercizi pubblici

di Redazione, @forzaroma

I più preoccupati sono i gestori dei bar e dei pub, a partire da quelli di Campo de’ Fiori. Noi rispettiamo l’ordinanza che vieta di vendere alcol da asporto,ma come ci difendiamo sei le reazioni sono violente?”, racconta Claudio Pica, leader di Fiepet Confesercenti, associazione che rappresenta gli esercizi pubblici. “Da giorni – prosegue – stiamo chiedendo che vi siano reparti mobili nelle zone dei pub, in modo da prevenire risse e aggressioni. Il primo e il 2 maggio si possono fare buoni incassi,ma se qualcuno ti devasta il locale a che serve?”.

Il direttore di Confcommercio Roma, Pietro Farina: “Tra i nostri associati che hanno gli esercizi commerciali nelle zone più interessate dal passaggio dei tifosi, c’è chi sta anche pensando di restare chiuso. Serve lamassima vigilanza, abbiamo fiducia nelle forze dell’ordine,ma c’è grande preoccupazione”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy