Peggior partenza dopo la sosta di Natale degli ultimi 45 anni

Peggior partenza dopo la sosta di Natale degli ultimi 45 anni

E’ un inizio 2020 da incubo quello dei giallorossi: 4 punti in 7 partite di campionato

di Redazione, @forzaroma

I milletrecento tifosi giallorossi presenti in trasferta non accettano la resa di Bergamo, scrive Ugo Trani su Il Messaggero.

Fischiano e contestano la squadra. Alzano la voce nel settore ospiti del Gewiss stadium, La Roma si è fermata ormai 2 mesi fa: 4 punti in 7 partite di campionato (con 5 sconfitte che poi, in questo 2020, sono addirittura 6 in nove match).

Dopo 45 anni, ecco la peggior partenza dopo la sosta di Natale. Ma il ko di Bergamo, il terzo di fila dopo le cadute contro il Sassuolo e il Bologna, diventa il più angosciante: l’Atalanta quarta è a più 6 punti e ha pure il vantaggio negli scontri diretti (0-2 all’Olimpico nella gara d’andata).

Friedkin come Pallotta: la partecipazione alla nuova edizione della Champions League è fondamentale per l’equilibrio dei conti del club. Restare fuori per il secondo anno di fila farebbe scattare automaticamente il ridimensionamento. E in questo senso non avrebbe la certezza di restare nemmeno l’allenatore portoghese. Sotto esame come la sua rosa ormai sfiorita.

Mancanza di attenzione e di preparazione. E già 9 punti persi in rimonta nelle 24 partite di campionato che adesso pesano proprio nella corsa Champions. Dopo 3 pareggi, ecco il 1° ko, arrivato nella notte da dentro o fuori.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy