Micki, il gol mancante e i due punti persi: “Siamo frustrati, meritavamo di vincere”

L’armeno: “Eravamo tutti arrabbiati alla fine. E’ un peccato, è il secondo gol che mi annullano quest’anno”

di Redazione, @forzaroma

Micki non ci sta, come tanti altri del gruppo. Stavolta, il piede destro fa cilecca e la Roma non vince anche per certi errori sotto porta. “Dico solamente che gli episodi mostrano tutto quanto. Il nostro lavoro è giocare ed essere concentrati sulla partita. Per il resto tutti possono vedere cosa è accaduto“. E ne sa qualcosa Fonseca che, non solo ha visto, ma lo ha anche detto, denunciato. Ed è stato espulso. “Eravamo tutti arrabbiati alla fine. E’ un peccato, è il secondo gol che mi annullano quest’anno. Sono dispiaciuto anche per l’espulsione di Pedro. Non dirò niente, forse meritava il rosso, perché il secondo era chiaramente giallo. Sono contento del lavoro di squadra e del fatto che abbiamo dimostrato carattere e qualità. Siamo arrabbiati per non aver vinto perché potevamo riuscirci, faremo il massimo per fare punti e per vincere le prossime partite e fare punti” dice l’armeno, come riporta Il Messaggero. “Penso giocando con un uomo in meno abbiamo fatto un grande lavoro e meritavamo di vincere“.

Due punti persi contro una, almeno per ora, diretta concorrente per un posto in Champions. Lo scudetto, però, sembra un’altra cosa, giusto? “E’ ancora troppo presto per parlarne, siamo andati in campo solo per dieci partite e ce ne sono altre ventotto da disputare. Se vediamo la classifica vediamo che le squadre sono tutte molto vicine. E’ una corsa molto equilibrata. Non è necessario dire se possiamo essere o no una pretendente allo scudetto o se possiamo o meno arrivare in Champions, dobbiamo provare a fare sempre il nostro meglio e a fine stagione vedremo cosa sarà successo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy