Meyer, Monchi sfida Juventus e Bayern Monaco

Il ds della Roma ha incontrato a metà dicembre nella capitale un emissario dell’agenzia Rogon che cura gli interessi del talentuoso classe ’95

di Redazione, @forzaroma

Heidel, ds dello Schalke 04, ammette che Max Meyer può lasciare il club ed ha già trovato il sostituto del talentuoso classe ’95: si tratta di Lowen, ventunenne del Norimberga che per costi si lascia preferire ad un altro ragazzo che alimenterà il prossimo mercato: Amiri dell’Hoffenheim.

Quello che il dirigente tedesco non dice, scrive Stefano Carina su Il Messaggero, è che sono tre i club – oltre al Bayern Monaco (che rimane vigile a fari spenti) – che si sono mossi concretamente sul calciatore: uno spagnolo (l’Atletico Madrid) e due italiani. Il primo è la Roma, che ha incontrato a metà dicembre nella capitale un emissario dell’agenzia Rogon che ne cura gli interessi. L’altro, nemmeno a dirlo, è la Juventus che in virtù del prestito di Pjaca allo Schalke, gode di ottimi rapporti con la dirigenza tedesca.

Il ragazzo è in scadenza di contratto a giugno e il club di Gelsenkirchen non ha più voce in capitolo. Trovandosi nella favorevole posizione di parametro zero, la corsa si risolverà a favore di chi saprà garantire a Meyer certamente lo stipendio più importante ma anche un posto in squadra. Meyer vuole giocare. È uno dei parametri sui quali calibrerà la sua scelta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy