Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

La grande forza di reagire figlia del condottiero José

Getty Images

Cagliari è uno snodo per la Roma, una prova fisica e mentale

Redazione

Giocare senza Mourinho in panchina, ma con José nella testa: non è semplice, scrive Paolo Liguori su Il Messaggero nella sua rubrica 'Curva Sud'. Cagliari è uno snodo per la Roma, una prova fisica e mentale. Si devono valutare resistenza e condizioni, ma anche la disponibilità a dare tutto senza esitazioni. Raramente un risultato di 0-0 conclude una partita ricca e tonante come il recente Roma- Napoli, però degli azzurri di Spalletti e della loro forza si parlava da otto settimane, la tenuta della Roma, invece, è stata la vera sorpresa. Una squadra che ha tirato di più, anche senza segnare, ed è rimasta in campo fino all'ultimo, quando era il Napoli a subire nel finale di partita. L'Olimpico si è scosso e ha fatto la sua parte, oggi a Cagliari la partita sarà diversa e Mourinho lo sa. Invece di lamentarci per le mancanze di alcuni elementi diciamo subito che i quattro moschettieri dello Special (Pellegrini, Zaniolo, Cristante e Mancini) ci sono e si fanno vedere. E anche Tammy è stato convincente: basteranno questi elementi? Fino a gennaio devono bastare, ma anche il recupero dei giocatori allontanati in tribuna dopo la valanga norvegese è all'ordine del giorno. Avanti fiduciosi, con Mourinho fuori dalla panchina, ma nello spogliatoio.