Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Josè può entrare nella nostra storia

Getty Images

Si comincia a vedere la Roma di Mourinho col suo carattere irriducibile di comportamenti di determinazione

Redazione

In una settimana particolare Josè Mourinho ha rialzato le bandiere giallorosse con tre ragazzi e un combattente di mille battaglie: Felix, Thammy, Nicolò e Micki. I critici e gli increduli diranno ancora che il Genova e gli ucraini dello Zorya non hanno fatto testo ma non hanno ragione perché il calcio dipende anche dall' avversario ma non solo e non sempre molto si vede dal modo di interpretare il proprio gioco, scrive Paolo Liguori su Il Messaggero nella sua rubrica 'Curva Sud'. Questo fa la differenza. E se pensiamo ai Pellegrini,Mancini e Cristante che al netto degli Infortuni ci sono sempre e ci saranno ancora, allora si può dire che si comincia a vedere e a far amare la Roma di Mourinho col suo carattere irriducibile di comportamenti di determinazione in attesa di qualche rinforzo ma senza sprecare nulla di quello che abbiamo trovato in maglia giallorossa.