Il 9 segna e aggancia Amadei: “Felice, e che il mercato ci aiuti”

Sempre più nella storia il bosniaco che festeggia anche la rete numero 300 in squadre di club e parla da leader

di Redazione, @forzaroma

Dzeko risponde presente. Alla duecentesima presenza da titolare in giallorosso, il bosniaco lascia il sigillo. Pesante, da numero 9, il trecentesimo personale con le squadre di club, il settimo rifilato ai blucerchiati. Edin conferma la Roma sul podio, scrive Stefano Carina su “Il Messaggero”, aumentando il vantaggio sul quarto posto, con il +2 sul Napoli. E da uomo navigato, nonché capitano, non si accontenta. L’invito rivolto alla società ad intervenire sul mercato non può passare in secondo piano: “Siamo a metà stagione, il terzo posto ci dà fiducia. Però si può migliorare sempre, gennaio è mese difficile per trovare giocatori, ma ci si può riuscire“.

Parole inequivocabili che pesano come un gol. La Roma che vola ha bisogno di nuova linfa per non rischiare di ritrovarsi all’improvviso col fiato corto. Le gare ravvicinate tra metà gennaio e i primi 15 giorni di febbraio meritano uno sforzo del club. Chissà se le considerazioni di Dzeko alzeranno l’asticella, intanto Edin si gode il momento: terzo centro di fila, il quarto nelle ultime cinque partite, il settimo in campionato. Le sirene di mercato non lo attraggono più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy