Fonseca si impunta: vuole un attaccante

La priorità del tecnico riguarda il reparto offensivo e non il terzino destro. El Shaarawy può tornare, Bernard l’alternativa

di Redazione, @forzaroma

E’ ancora il CEO della Roma Guido Fienga il principale riferimento di Fonseca per il punto sul mercato, in attesa dello sbarco di Tiago Pinto. La priorità del tecnico va all’esterno offensivo e non a quello difensivo, scrive Ugo Trani su Il Messaggero.

Il club giallorosso punta ancora, come in estate, sull’ex El Sharawy, pronto a lasciare la Cina per mettersi a disposizione di Mancini per l’Europeo e soprattutto a ridursi drasticamente lo stipendio. Allo Shanghai Shenhua guadagna 14 milioni a stagione per tre anni, qui ripartirebbe da 2,5 milioni più bonus, anche perché il governo cinese si appresta a varare la legge che l’ingaggio dei calciatori non potrà essere superiore ai 3 milioni lordi. Lo Shanghai, pretendendo 2 milioni per il prestito fino al 30 giugno, fece saltare la trattativa.

L’alternativa al Faraone è Bernard Duarte, jolly offensivo dell’Everton. Il club inglese lo prese a costo zero dallo Shakhtar allenato dal portoghese, ma in Premier ha avuto poco spazio: quest’anno solo 4 presenze e 207 in Premier. L’unica rete allo United nel ko del 7 novembre.

Offerto anche Papu Gomez che ha lo stesso agente di Cristante e Mancini. L’Atalanta chiede però 10 milioni. È, invece, più centravanti che esterno Yaremchuck del Gent, 25 anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy