Diawara, l’operazione è scongiurata. Forse

Il centrocampista ha iniziato una terapia conservativa grazie alla quale, se tutto andrà bene, potrebbe tornare in campo nel giro di un mese

di Redazione, @forzaroma

Amadou Diawara ha scelto di non sottoporsi – al momento – a operazione chirurgica per superare la lesione del menisco esterno del ginocchio sinistro, scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero.

Proviamo a ricapitolare: il primo consulto è stato con il professor Mariani il giorno dopo ilmatch dello Stadium. Il chirurgo ha consigliato al centrocampista di sottoporsi a intervento per superare al 100% l’infortunio. Questo avrebbe comportato una guarigione certa,ma un periodo di recupero di circa tre mesi. Ecco perché l’ex Napoli, consigliato dal ds Petrachi, è andato a chiedere un altro parere, questa volta al dottor Cerulli che in passato aveva già collaborato con la Roma operando Destro e Burdisso. L’ortopedico, dopo aver visionato i risultati degli esami, ha dato il via libera a una terapia conservativa grazie alla quale il giocatore – se tutto andrà bene – potrebbe tornare in campo nel giro di un mese (obbiettivo fine febbraio)

La terapia è cominciata già da tre giorni, ieri c’è stata una nuova visita di Cerulli al giocatore e se le cose dovessero migliorare nell’arco di una settimana allora l’intervento potrebbe essere evitato. Se, invece, i progressi dovessero tardare, la strada più indicata tornerà ad essere l’operazione chirurgica come Mariani dixit.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy