Di Francesco: “Voglio la rabbia di martedì”

Il tecnico: “Il nuovo modulo? Non dimentichiamo che quello che abbiamo ottenuto è arrivato con il 4-3-3”

di Redazione, @forzaroma

Di Francesco ha domato le emozioni a Trigoria, come scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero, riportando la squadra con i piedi a terra: “Nel derby non contano nulla certe situazioni, è una partita a se. La Lazio è una squadra rabbiosa, come lo è stata la Roma con il Barcellona quando eravamo feriti per la sconfitta con la Fiorentina”.

Eusebio teme la reazione dei biancocelesti: “Davanti c’è Immobile che è un giocatore bravissimo ad andare in profondità e dobbiamo stare attenti visto che tendiamo a dare campo agli avversari. In più ci sono anche due giocatori alle spalle bravissimi a imbucare come Milinkovic e Alberto”.

Una precisazione sul modulo che ha battuto il Barcellona: “Un 3-4-2-1 o 3-4-3, a seconda di come si sviluppa la palla, ma per portarlo avanti non ho tante pedine, ho più centrocampisti che difensori centrali. Non dimentichiamo che quello che abbiamo ottenuto è arrivato con il 4-3-3″.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy