Di Francesco: “Cuore sì, ma usiamo la testa”

Il tecnico indica la via per la Champions: “C’è tanta voglia di prendere i tre punti”

di Redazione, @forzaroma

“Testa e cuore”. Un refrain, utilizzato da Di Francesco. Questa sera a Eusebio andrebbe bene vincerlo anche così, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

La Roma, reduce da una striscia positiva di 6 vittorie e 2 pareggi, non può fermarsi. Il tecnico – che in un secondo momento precisa: “Grande cuore, ma solo quello non basta, serve anche la testa. Obbligo di vincere? Entrambe lo hanno, non solo noi. È un derby molto sentito: da parte nostra non vogliamo allontanarci dalla zona Champions mentre la Lazio vuole accorciare le distanze”.

Da allenatore nel derby ha conquistato due successi e un pareggio, utilizzando ogni volta un modulo diverso: 4-3-3, 4-2-3-1 e 3-4-2-1. Ieri, a domanda diretta, ha preferito però non regalare indicazioni: “Fermarci al sistema di gioco è riduttivo perché abbiamo fatto tantissime partite con il 4-2-3-1 e abbiamo ottenuto risultati importanti – insiste Di Francesco – Il 4-3-3, che potrebbe essere il sistema di gioco del derby, è un sistema che conosciamo ma che a volte ci ha tolto qualcosina. Non posso dire che uno è meglio dell’altro, non riesco a dirlo io da allenatore. Ogni partita lo posso anche modificare a partita in corso”.

Sulla Lazio dice: “Troveremo di fronte un avversario molto abile nelle transizioni. Sarà una partita difficile come sempre lo sono i derby e contro una squadra che ha tante qualità. Uno come Correa quando è in giornata ti può mettere in difficoltà”. Da veterano del della stracittadina, può capire l’emozione del debuttante Zaniolo: “Sarà uno dei protagonisti e ci aspettiamo da lui sempre qualcosa di importante, però lasciamolo tranquillo. Ho parlato poco di derby con lui, non vado a caricare ulteriormente questa gara anche perché ci hanno pensato i compagni nello spogliatoio. Lui deve stare sempre concentrato, determinato, cattivo come fa in allenamento”.

Prima di salutare, una promessa: “Veniamo da una buona settimana di lavoro e dal punto di vista mentale vogliono tutti partecipare a questo match unico per tutti. Garantisco ai nostri tifosi impegno e grande passione”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy