“Dai gol di Totti e De Rossi ai giovani salvati dal virus”

Parla il dottor Petracca, direttore del reparto di terapia intensiva del Centro Covid 3: “I reparti sono pieni, conseguenze anche per i giovani”

di Redazione, @forzaroma

Dal batticuore a bordo campo per i gol di Totti e De Rossi, a salvare le giovani vite nel Covid Center di Casal Palocco. Una storia di amore e di passione quella del dottor Sebastiano Petracca, direttore del reparto di terapia intensiva del centro Covid 3 e un passato da rianimatore sugli spalti dell’Olimpico.

Intervistato da Mirko Polisano su Il Messaggero, queste le sue parole: “Sono qui dal 18 marzo, qui continua la battaglia della sopravvivenza con posti letto sempre più pieni. Abbiamo avuto una ragazza intubata a soli 23 anni e una donna di 37 molto grave. Questo per dire che il virus può avere gravi conseguenze anche per i giovanissimi. Il virus non è cambiato, siamo noi italiani che abbiamo deciso di cambiare, bisognava bloccare prima il contagio. Abbiamo i due reparti di medicina che sono pieni e continuano ad arrivare richieste di ricovero.” Il tempo libero i sanitari non sanno più cos’è: “Neanche un minuto per vedere in tv la Roma che gioca – ammette il professor Petracca – ma d’altronde qui ci sono emergenze più importanti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy