Da Destro a Strootman e Scamacca: se rivedere i vecchi amici è un rischio

La “rimpatriata” di Roma-Genoa: quanti ex all’Olimpico

di Redazione, @forzaroma
strootman nainggolan genoa cagliari

Più che un lunch-match rischia di diventare una rimpatriata. El Shaarawy da un lato, Destro, Luca Pellegrini, Scamacca, Strootman e Zappacosta dall’altro. La sagra dell’ex caratterizza Roma-Genoa. C’è chi ha lasciato un pezzo di cuore come Strootman, altri che non hanno lasciato traccia o chi, come Destro, pagherebbe di tasca sua pur di regalarsi una soddisfazione nel pomeriggio. Sarà invece la prima volta da ex per la “lavatrice”, il soprannome coniato da Garcia per Strootman. A Trigoria, scrive Stefano Carina su “Il Messaggero”, continuano a nutrire grande affetto per l’olandese che, arrivato nell’estate del 2013, ha giocato i primi sei mesi da protagonista assoluto nella Roma delle dieci vittorie consecutive del tecnico francese. Poi la rottura del ginocchio pose fine ai sogni di Rudi e di Kevin, dando il via ad un lungo calvario. Ha lasciato Roma con 131 presenze e 13 gol, ma soprattutto l’enorme rimpianto di quello che poteva essere e non è stato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy