Brexit Conte: si libera dal Chelsea, Inter in pole per il ritorno in serie A

Brexit Conte: si libera dal Chelsea, Inter in pole per il ritorno in serie A

Sullo sfondo resta la Roma. Il tecnico ieri in tribunale ha discusso il contenzioso con il club inglese e da oggi è libero di accordarsi con un’altra squadra.

di Redazione, @forzaroma

Per Antonio Conte la Brexit è praticamente cosa fatta, scrive Romolo Buffoni su Il Messaggero. Il tecnico ieri in tribunale ha discusso il contenzioso con il Chelsea. L’ex ct della Nazionale chiede 9 milioni di sterline al club di Abramovic che lo ha esonerato un anno fa (oltre 10 milioni di euro). Che il giudice lo accontenti o no (decisione attesa a breve), da oggi è libero di accordarsi con un’altra squadra.

Chi vorrà sedurre il tecnico dovrà offrire la possibilità di arrivare a vincere la Champions League entro due stagioni. È il traguardo che manca al tecnico. Il Bayern Monaco, scontento di Nico Kovac vista l’eliminazione agli ottavi di Champions per mano del Liverpool e l’andamento in Bundesliga avrebbe, se volesse, le carte in regola per convincere Conte. In Europa, andate a dama quelle del Real (Zidane) e del ManchesterUnited (Solskiaer) non sembrano esserci altre panchine scoperte. Restano quelle italiane. In pole secondo i bookmakers (riferisce Agipronews), c’è l’Inter bancata a 1,50: affascina la ricomposizione del binomio con Marotta e l’assalto dei due ex all’egemonia-Juve.

Ma anche i bianconeri, se dovessero salutare Allegri (che potrebbe finire all’Inter…), avrebbero grandi chance di riabbracciare Conte visti gli ottimi rapporti con Paratici. In lizza, per niente defilato, il Milan destinazione che Conte gradirebbe molto grazie alla presenza di Leonardo. Sullo sfondo resta la Roma che,a oggi, ha un futuro ancora troppo enigmatico per poter ambire all’ex ct.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy