Arriva il Chievo: obbligatorio ripartire, ma Perotti deve saltare veneti e Reds

L’argentino nella notte nefasta di Liverpool ha avuto una ricaduta al polpaccio sinistro (che lo aveva tenuto in dubbio alla vigilia) alla quale si è poi aggiunta una distorsione alla caviglia

di Redazione, @forzaroma

Un rigore per tenere viva una flebile speranza, alla quale non sa nemmeno se potrà partecipare. Diego Perotti è in dubbio. Non solo per sabato (anzi, pressoché annunciato il forfait contro il Chievo) ma per mercoledì, nel ritorno della semifinale di Champions. Come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero”, l’argentino nella notte nefasta di Liverpool ha avuto una ricaduta al polpaccio sinistro (che lo aveva tenuto in dubbio alla vigilia) alla quale si è poi aggiunta una distorsione alla caviglia. Contrattempi che gli stavano impedendo anche di calciare il penalty del 5-2. Poi Diego ha deciso invece di tirarlo. Nei giorni scorsi, infatti, aveva studiato Karius e aveva capito come il portiere fosse bravo ad allungarsi sui tiri rasoterra. Per questo motivo ha cambiato modo di calciare. Anomalo, conoscendo Perotti. Ma comunque vincente.

(S. Carina)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy