Zaniolo, operazione riuscita: parte la rincorsa all’Europeo. Il ct Mancini: “Ti aspetto”

Zaniolo, operazione riuscita: parte la rincorsa all’Europeo. Il ct Mancini: “Ti aspetto”

Tantissimi i messaggi per il centrocampista della Roma. Il rientro non avverrà prima di 5-6 mesi

di Redazione, @forzaroma

La carezza di Ronaldo, la visita di Florenzi, i messaggi di Pallotta, Totti e Balotelli, l’abbraccio di una tifoseria che lo aspetta “più forte di prima”. Come riporta Francesco Balzani su Leggo, Nicolò Zaniolo riparte da qui, in una rincorsa quasi disperata all’Europeo che in parte si giocherà proprio a Roma. Ieri il talento azzurro si è sottoposto all’intervento al ginocchio destro e a quel crociato maledetto che a Trigoria ha fatto 20 vittime nell’ultimo decennio. Ad operare il prof. Mariani, lo stesso che rimise in piede Totti in tempo record per il mondiale 2006. Dopo un’ora e mezza Zaniolo era fuori dalla sala operatoria. «Grazie a tutti, non vedo l’ora di tornare», il messaggio del numero 22 sottoposto alla ricostruzione del legamento crociato anteriore destro e alla sutura della lesione del menisco.

Tempi di recupero: 5-6 mesi. Quel mese di differenza dovrà colmarlo proprio Nicolò (sofferente per un fastidio al ginocchio da lunedì scorso) che nella nerissima notte post Juve ha ricevuto la visita di Florenzi a casa. Uno che il crociato se l’è rotto due volte. Ad aprire la porta mamma Francesca e la fidanzata Sara che hanno accompagnato Nick a Villa Stuart. “Farà di tutto per essere all’Europeo, è il momento peggiore della sua vita ma ora è determinato. Florenzi lo ha tirato su e l’affetto di tutti lascia senza parole”, le parole della mamma. Il ct Mancini ci crede: “Ti aspetto”. Totti lo coccola così: “Tornerai più forte di prima”. E De Rossi promette: “Andrò presto a trovare Nicoló”. La Roma lo aspetterà per la prossima stagione, ma nel frattempo deve coprire come può un buco enorme in un reparto deficitario. Basti ricordare che contro le altre 4 big del campionato (Juve, Lazio, Atalanta e Inter) Dzeko e compagni hanno raccolto 0 vittorie e appena 2 gol fatti. Col Parma giovedì potrebbe avanzare proprio Florenzi, a Genova chance a Under. Ma a breve Fonseca vuole un rinforzo. Per questo Petrachi ha contattato l’Inter per l’ex Politano che con Conte non trova proprio spazio. Prima però i nerazzurri devono trovare il sostituto. De Paul è destinato a restare un sogno mentre in lizza restano Vital del Corinthians (che però agisce più centralmente) e Suso del Milan che ieri ha chiesto la cessione. A centrocampo infine è in arrivo Villar dall’Elche (di proprietà per l’80% del Valencia) per circa 3 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy