Zaniolo all’asta: l’Arsenal tra la Juve e il Tottenham

Zaniolo all’asta: l’Arsenal tra la Juve e il Tottenham

Baldiniin azione: a Londra oggiincontrai due club di Premier ma la Juve resta favorita. Alderweireld, la Roma alza l’offerta

di Redazione, @forzaroma

Quattro squadre, due antiche rivalità e il futuro di un ragazzo. Nel giorno in cui Baldini conta di chiudere per Alderweireld, nella Londra del Nord si gioca il derby tra Tottenham e Arsenal per Zaniolo.

La terza squadra sulle tracce del 20enne più ambito d’Italia, antica rivale ma oggi amica sul mercato, è la Juventus forte dell’accordo col giocatore. Un intrigo di mercato in piena regola. Ma partiamo dal nuovo incontro inglese tra Baldini e gli Spurs.

Oggi il consulente si vedrà di nuovo con la dirigenza del Tottenham proponendo 20 milioni più bonus per prendere Alderweireld e risparmiare così 8 milioni. Le sensazioni sono positive ma gli inglesi faranno una controproposta: 30 milioni più il belga per prendere Zaniolo. La Roma ne vorrebbe 10 di più, affare quindi più che possibile. C’è però l’Arsenal che ha contattato negli ultimi giorni l’agente dell’azzurro trovando terreno fertile anche perché di rinnovo a Trigoria (dove Nicolò si presenterà il 18 luglio) non se ne parla più. Si vocifera di un’offerta da 60 milioni.

La Juve osserva, ma è tranquilla anche perché Zaniolo al momento preferisce il bianconero alla Premier. Da Torino, però, serve un’offerta convincente. Higuain potrebbe farne parte, ma non ha ancora sciolto le riserve. In caso di segnale positivo dal Pipita la proposta è già pronta: 28 milioni più l’argentino. L’alternativa è un cash da 50 milioni, meno delle sterline inglesi. La Roma ha bisogno di trovare il sostituto di Dzeko visto che il bosniaco è sempre più vicino all’Inter. Con i nerazzurri si è parlato di Icardi: proposto prestito con obbligo di riscatto a 40 milioni ma Maurito vuole Juve o Napoli.

Proseguono intanto le manovre in entrata: per il dopo El Shaarawy è ballottaggio Bailey-Suso. A centrocampo c’è ancora distanza col Boca per Almendra e in Inghilterra Baldini proverà a parlare con lo United di Matic in scadenza 2020 ma con uno stipendio da 7 milioni. In dirittura d’arrivo, infine, Mancini che potrebbe essere ufficializzato entro metà settimana.
(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy