Totti: “Io, ospite di casa Ilary”

Totti: “Io, ospite di casa Ilary”

L’isolamento del Capitano: “Come marito gioco in difesa”

di Redazione, @forzaroma

Come tutti i mariti italiani in questi giorni gioco in difesa“. Francesco Totti riesce a sorridere e a strappare sorrisi pure in un momento così, scrive Francesco Balzani su Leggo.

Lo storico capitano della Roma, ai microfoni di Dazn, ha raccontato le dinamiche di casa in questi giorni di quarantena ed è tornato con la mente a quelli di gloria. “Lo schieramento di casa mi vede totalmente in difesa, come la maggior parte dei mariti italiani: stai a casa però è come se fossi un ospite – ha detto il numero 10 -. Per quanto riguarda i bambini, Cristian e Chanel sono autonomi, l’unica che ci dà un po’ da fare è Isabel. Questi sono i giorni purtroppo in questo momento, ma ne usciremo“.

Francesco affronta anche il tema della paura, ritornando all’addio al calcio: “La paura più grande è stata sicuramente quella di smettere di giocare, visto che è stata la mia vita. Fortunatamente avendo vicino la mia famiglia, i miei amici e i miei bambini sono riuscito a voltare pagina“.

Una pagina che potrebbe essere riaperta da El Shaarawy: “Roma è casa mia, tornare mi piacerebbe ma non è il momento per parlarne“. Pure Fonseca, infine, si dedica alla famiglia: “Sto pensando poco al calcio, ma monitoro qualche giocatore per il futuro. Tornare in Portogallo? No, a Roma mi sento al sicuro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy