Tavecchio: «I miei avvocati chiariranno»

Il presidente Figc frena dopo le polemiche sulle frasi razziste. Malagò: rispetto la sua autonomia

di Redazione, @forzaroma

“Sono tranquillo. Per le questioni tecniche parleranno i miei avvocati in maniera chiara”. Così il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, torna a commentare la vicenda legata alla registrazione da parte del direttore di Soccerlife in cui il n.1 della federazione ha parlato di ebrei e omosessuali. Tavecchio, ieri al centro sportivo della Borghesiana, ha preso parte, assieme al presidente del Coni Giovanni Malagò, all’inaugurazione della Reset Academy di Davide Lippi in cui il padre Marcello ricoprirà il ruolo di presidente onorario. Su Tavecchio è tornato anche Giovanni Malagò, presidente Coni: «Se ho chiesto a Tavecchio di non ricandidarsi? Non posso permettermi di dire una cosa del genere. C’è una dinamica elettiva. A fine 2016 finisce il quadriennio olimpico, comunque. Considerato che ci sono diversi fronti aperti e il commissariamento di qualche Lega, onestamente sono valutazioni che gli addetti ai lavori non possono non tenere in conto».

(G. Bul)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy