Senza cessioni, mercato a budget zero

Senza cessioni, mercato a budget zero

Monchi per spendere deve prima vendere. Weigl sfuma e anche Sanogo si allontana

di Redazione, @forzaroma

Il budget del mercato romanista è stato già speso in estate. Nella cena di confronto di lunedì tra Monchi e Pallotta non sono arrivate buone notizie per i tifosi giallorossi, come riporta Leggo.

Il presidente, infatti, ha ricordato al ds gli investimenti per Pastore, Cristante, Nzonzi e… Schick. Tra meno di un mese, infatti, la Roma dovrà consegnare altri 20 milioni nelle mani di Ferrero per l’ultima rata dell’acquisto dell’attaccante che ora potrebbe tornare proprio alla Samp in prestito gratuito.

Monchi ha quindi frenato le trattative per Weigl del Dortmund e Sanogo del Young Boys. Quest’ultimo potrebbe nelle prossime ore accettare una ricca offerta da Dubai anche perché non convinto del progetto giallorosso.

Monchi, quindi, potrà comprare solo se riuscirà a piazzare in uscita i vari Marcano, Karsdorp o Perotti. Pallotta ha parlato anche con Fienga e Calvo e poche ore dopo è stata annunciato l’accordo di partnership con Twitter, il primo tra il famoso social e un club italiano di calcio. I due dirigenti, con Monchi, sono già tornati in Italia e ieri erano alla cena della squadra.

(F. Balzani)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 1 anno fa

    Sarà possibile sapere se esiste qualche altra squadra in qualsivoglia campionato europeo che, per comprare, debba necessariamente vendere? Per cortesia, fatemelo sapere attraverso questa rubrica! Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy