Pellegrini crac. Frattura al metatarso: almeno 40 giorni di stop

Pellegrini crac. Frattura al metatarso: almeno 40 giorni di stop

Tegola per Fonseca. Ora spazio a Zaniolo e Pastore

di Redazione, @forzaroma

L’infermeria di Trigoria ha reclamato l’ennesimo sacrificio. A pagare dazio stavolta è Lorenzo Pellegrini che dovrà restare ai box tra i 40 e i 60 giorni a causa di una frattura del quinto metatarso del piede destro rimediata al 71′ del secondo tempo della gara di domenica contro il Lecce.

Un infortunio più serio di quello che potrebbe sembrare visto che è lo stesso arto colpito nelle ultime settimane dalla fascite plantare e visto che la frattura ha causato pure un trauma al collo del piede. Si tratta di un punto molto delicato e sottoposto a carico continuo. Per questo si è resa necessaria l’operazione. Oggi Pellegrini si sottoporrà a un intervento di osteosintesi e solo al termine dell’operazione sarà possibile stabilire i tempi precisi di recupero.

Di certo Lorenzo non potrà tornare in gruppo prima di un mese visto che dovrebbe essere applicata una piccola placca sul piede. Prevedibile che possa indossare di nuovo la maglia da titolare dopo la sosta di metà novembre. Probabilmente il 24 contro il Brescia all’Olimpico. Pellegrini salterà quindi almeno 6 gare di campionato e 3 di Europa League oltre ovviamente agli impegni con la nazionale contro Grecia, Liechtestein, Bosnia e Armenia.

Una bella botta per il centrocampista di Cinecittà (contattato ieri al telefono da Totti per gli auguri di pronta guarigione) che nell’ultimo mese aveva ritrovato smalto grazie allo spostamento sulla trequarti. Per lui si era parlato anche di un futuro da numero 10. Domenica a Lecce era sceso in campo dolorante e nel secondo tempo solo l’infortunio ha convinto Fonseca a cambiarlo. Sembrava un trauma derivato dalla fascite, ma ieri gli esami hanno svelato altro. Una tegola per il portoghese che già deve fare a meno di Under e Perotti.

Fonseca alternerà Zaniolo e Pastore alle spalle di Dzeko. Oppure sarà accentrato Mkhitaryan che però soffre per un piccolo fastidio all’inguine e dovrebbe restare a riposto giovedì col Wolfsberger. Al ritorno dalla sosta dovrebbe tornare Ünder così come Zappacosta mentre Perotti non sarà a disposizione prima di un mese visto che il recupero procede a rilento.

Domenica, infine, brutto episodio fuori lo stadio del Lecce prima del match. Circa 50 ultrà salentini hanno assaltato un taxi con a bordo 6 tifosi romanisti. È già scattato un arresto per un 22enne di Brindisi mentre è caccia agli altri teppisti.
(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy