Pallotta-Friedkin, trattativa a oltranza

Pallotta-Friedkin, trattativa a oltranza

Il magnate texano sta trattando in Usa e in Europa tramite i suoi legali. L’accordo verbale è stato già raggiunto venerdì scorso a Milano

di Redazione, @forzaroma

Giorni, forse ore. Manca poco al passaggio della Roma dalle mani di Pallotta a quelle di Friedkin, scrive Francesco Balzani su Leggo.

Il magnate texano sta trattando ad oltranza su due tavoli: in Usa e in Europa tramite i suoi legali. L’accordo verbale è stato già raggiunto venerdì scorso a Milano e prevede un investimento iniziale di poco più di 600 milioni anche se sulle cifre c’è massimo riserbo. Da alcune ore è stata aperta la due diligence legale e ci sono ancora da definire alcuni aspetti legati alle molteplici attività interne al club.

Tutto, però, sembra filare per il verso giusto con Pallotta che dovrebbe mantenere una quota di minoranza. Un altro segnale positivo arriva dalla mancata organizzazione della consueta cena di Natale da parte della dirigenza. Proprio per quella data, infatti, la Roma dovrebbe già essere di Friedkin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy