Monchi: “Grazie Arsenal, ma resto qui”. Assalto a Barrios

Monchi: “Grazie Arsenal, ma resto qui”. Assalto a Barrios

Il ds spagnolo: “Lusingato, ma sono concentrato sul mio lavoro nella Roma”

di Redazione, @forzaroma

Sono lusingato, ma ora penso alla Roma”. All’Arsenal piace Monchi, come riporta Leggo, e lo spagnolo lo sa bene. Ieri, infatti, il ds giallorosso al The Sun ha commentato le voci dell’interessamento dei Gunners nei suoi confronti: “So che il mio nome è stato associato al club, non è la prima volta. È ovvio che faccia piacere, sono lusingato. Ma sono concentrato sul mio lavoro nella Roma”.

Quindi “no, grazie”. Almeno per ora. Dopo gli addii di Gazidis e di Mislintat, l’Arsenal vorrebbe ripartire proprio dalla coppia Emery-Monchi che ha fatto le fortune del Siviglia.

Proprio il tecnico ha commentato così la notizia: “Ho un bel legame con Monchi, ho lavorato bene con lui. Posso solo dirvi che è una brava persona”. Nel frattempo il ds è impegnato a rinforzare la Roma. Difficile strappare il sì di Mancini già a gennaio anche se le possibili entrate derivate dalle cessioni di Machin e Sanabria al Genoa (su entrambi la Roma ha diritto al 50%) potrebbero essere girate all’Atalanta per convincerla a liberare con 6 mesi di anticipo il difensore. Tentativo pure per Barrios del Boca: proposto il prestito di 6 mesi con riscatto a 21 milioni.

(F. Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy