Le magie di Fonseca

Le magie di Fonseca

Il tecnico portoghese trasforma i suoi giocatori in guerrieri

di Redazione, @forzaroma

Basta con questa storia della continuità di risultati. La Lazio vince da sei partite consecutive, non perde da una vita in campionato ed è a sei punti dalla Juve seconda, scrive Marco Lobasso su Leggo.

E sabato sera Lazio-Juventus all’Olimpico. Vi basta per dire che a oggi quello della Lazio è un gran campionato? A noi sì. E Inzaghi ha creato un gruppo che oggi è davvero al massimo. Il problema magari è un altro: se ci sarà un problema in futuro, non sarà la continuità ormai acquisita, ma la tenuta del team, in una stagione lunghissima e con una panchina invece troppo corta. Ecco, siamo a dicembre. Per supportare questa super Lazio che vale la Champions, non sarebbe il caso di tornare sul serio sul mercato di gennaio e provare a trovare qualcosa di meglio, nessuno si dispiaccia, rispetto ai Vavro, ai Jony e agli stessi Bastos, Berisha. Lukaku. Se non ora quando…

Sul fronte Roma, Paulo Fonseca sembra un mago. Trasforma i suoi giocatori in guerrieri. A vedere il nuovo Dzeko non ci si crede, così Pellegrini, Veretout, finanche Kluivert che ora segna. Ma ad oggi la magia che gli riesce meglio è la difesa giallorossa che sbanda, si piega ma non si spezza. Ieri, magari con un po’ di fortuna. Ma non si spezza…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy