La Juve è già scappata via. Spalletti elimina l’Inter

Vittoria fondamentale per i giallorossi che, comunque, non hanno risolto i problemi che continuano ad assillare la fase difensiva

di Redazione, @forzaroma

A Empoli una Juventus svogliata, appagata dal poker di Zagabria in Champions, regola la pratica con cinque minuti di fuoco. A Bergamo il Napoli, sazio dalla scorpacciata col Benfica, gioca la sua più brutta partita dell’anno e perde l’imbattibilità. Sembrano dettagli, ma fanno tutta la differenza del mondo. E la Juventus se ne va: +4 dopo sole 7 giornate di un campionato che rischia di non arrivare vivo a Natale. La Roma con un Dzeko finalmente all’altezza della sua fama e Florenzi al posto di Nainggolan elimina l’Inter in questo primo spareggio stagionale per la zona Champions. Vittoria fondamentale per i giallorossi che, comunque, non hanno risolto i problemi che continuano ad assillare la fase difensiva.

Con 3 punti Spalletti durante la sosta potrà preparare meglio la trasferta di Napoli.
In zona Champions si affaccia la Lazio. Inzaghi sta allestendo una formazione equilibrata e consapevole dei propri mezzi; a Udine ha schierato Parolo davanti alla difesa, Savic vertice alto del rombo di centrocampo dove ai lati hanno agito Lulic e Anderson. In avanti poi Immobile sta dimostrando che aveva ragione a dire: «Con Keita siamo una coppia super».
(R.Buffoni)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy