“Houston, abbiamo un problema”, l’ironia dei tifosi impazza sul web

“Houston, abbiamo un problema”, l’ironia dei tifosi impazza sul web

Entusiamo soft del popolo giallorosso: l’America non esalta ancora

di Redazione, @forzaroma

Entusiasmo sì, ma non troppo. La notizia del possibile passaggio di consegne da Pallotta al texano Friedkin, scrive Francesco Balzani su Leggo, ha scaldato la giornata di ieri su radio e social dove il tormentone maggiore è stata la famosa frase del film Apollo 13: “Houston, abbiamo un problema”. L’indiscrezione non ha scosso troppo la piazza come accaduto 10 anni fa. In molti desiderano un cambio di prospettiva ma invitano a volare basso.

“Avrei preferito gli arabi, con gli americani non c’è andata molto bene”, recita un tweet di CosimoSkossa. “Rischiamo di finire dalla padella alla brace”, il commento di Stefano79.

Mentre MarcoCiora è scettico sull’operazione: “Appena Friedkin vedrà i conti in rosso scapperà. Pensiamo alla partita di domenica col Brescia”.

C’è però anche chi già esulta. “Va bene chiunque, pure Ferrero. Basta che va via Pallotta”, il commento di Francesco Anselmi. Mentre Roberto Ruffini analizza: “Friedkin sta su Forbes, è ricco davvero. Si apre una nuova era. E magari ci riporta pure Totti”.

Ovviamente felice Brenno Giannini, il presidente del Roma Club Houston intervenuto ieri a Centro Suono Sport: “Tutti conosciamo la ricchezza Friedkin, sarebbe un gran colpo per noi romanisti”.

E’ entusiasta anche l’ex Ministro all’Economia Padoan a Radio Radio: “Do una valutazione positiva a patto che rafforzino la società. Come ci dimostrano altre squadre italiane si vince se si ha una buona struttura societaria capitalizzata che ti permette di evitare di vendere i pezzi pregiati ogni anno per risistemare i bilanci. Se c’è anche un rafforzamento finanziario ben venga”. Infine una notizia di mercato: lo United vorrebbe Dzeko già a gennaio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy