El Shaarawy vuol tornare: è pronto a ridursi l’ingaggio

El Shaarawy vuol tornare: è pronto a ridursi l’ingaggio

Dopo i primi messaggi d’amore a dicembre, ora è reale e concreta la possibilità che il Faraone torni dalla Cina

di Redazione, @forzaroma

Col campionato virtualmente concluso a Trigoria è già tempo di valutazioni sul futuro, scrive Francesco Balzani su Leggo.

Messa ormai in (lunga) stand by la questione Friedkin prende piedi la programmazione di mercato che porterà inevitabilmente a un ridimensionamento. L’affare in entrata che scalderebbe il cuore ai tifosi si chiama El Shaarawy.

Dopo i primi messaggi d’amore a dicembre, infatti, ora è reale e concreta la possibilità che il Faraone torni dalla Cina. L’attaccante è disponibile a ridursi drasticamente lo stipendio (da 14 a 2,5 milioni) pur di sbarcare in Italia.

Un altro ritorno gradito sarebbe quello di Frattesi dal Sassuolo. I giallorossi hanno un diritto di riscatto fissato a 15 milioni che può essere attutito da uno scambio con Defrel. Una mossa che brucerebbe la concorrenza di Everton e Juventus interessate al talentuoso centrocampista cresciuto a Trigoria.

Tra gli obiettivi torna pure lo spagnolo Pedro che ieri ha annunciato di lasciare il Chelsea a parametro zero. In bilico pure Mkhitaryan che ieri ha dichiarato: “Preferisco il gioco di Fonseca a quello dell’Arsenal, ma non so se resterò. Intanto sono orgoglioso della Roma e di come sta aiutando le strutture ospedaliere“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy